Ariafritta - INTERESSI : LETTURA...

 Pagina iniziale  Guestbook  FORUM  Tuo Account  Cambia Template  Guida al Sito  il creatore: [[[ SILVER ]]]  Ariafritta in TV  Esci - Logout vota:  


· Pagina iniziale
· Cartoline Animate
· Eventi in corso
· Privacy
· Scrivici
· SITI TOP
· Tips & Tricks
· Tuo Account
· Vostre Poesie
· Vostri Giornali



.:: Frivolezze ::.
.:: Utilità ::.
.:: Nel Sito ::.



Ciao viandante
Nickname
Password

Non hai l'Account?
[[ CREALO QUI ]]
Iscritti:
Ultimo: clo44
Totale: 7621

Online adesso:
Visitatori: 127
Iscritti: 0
Totale: 127





Mondofritto








WebSito

Indice  »  [ BACHECA DI ARIAFRITTA ]  »  INTERESSI : LETTURA...
   INTERESSI : LETTURA...

<<<  Indietro  ( 1 | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 

AutorePagina: 2 di 4
bettyboop   Inserito: 20-11-2012 alle 07:45   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico di Luis Sepúlveda è un omaggio all'amicizia, quella che supera ogni differenza, unisce e ci rende migliori. È una favola per bambini di tutte le età, ma d'impatto sociale e politico perché, come dice l'autore, "niente è più importante che conservare e difendere l'amicizia, la lealtà, la solidarietà come valori fondamentali che nobilitano il genere umano". La storia è ambientata a Monaco di Baviera dove il piccolo Max cresce con Mix, il suo amato gatto nero, petto bianco e occhi gialli. A diciott'anni decide di andare a vivere da solo in una nuova casa, con il "suo" Mix, prendendosene cura anche quando il bel gatto perde la vista, ma non lo spirito da avventuriero. Col tempo, il lavoro porta Max, sempre più spesso, fuori casa e Mix è costretto a passare lunghe ore in solitudine. Un giorno, però, sente provenire dei rumori dalla dispensa ed ecco che appare un topo "messicano" dallo squittìo stridulo, triste perché mai nessuno gli ha dato un nome. Mix prima lo blocca con una zampa, ma poi lo lascia andare e ne condivide allegrie e malinconie. Gli dà anche un nome: lo chiama Mex. Diventano grandi amici, compagni di fantastiche scorribande, di salti da un tetto all'altro, perché "Mix vede con gli occhi del suo piccolo amico e Mex si sente forte grazie al vigore del suo amico grande". Una storia di "differenze" in cui la solidarietà tra diversi e la collaborazione sociale rendono questa favola divertente, inculcando, contemporaneamente, i principi basilari di quei diritti che oggi, 20 novembre, vengono ricordati nella Giornata Mondiale dell'Infanzia.


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
Aspirina   Inserito: 20-11-2012 alle 08:59   



Da 1500 a 1750

Da: confine tra Milano e Varese

Messaggi: 1603

 OFF-Line

LA BIBLIOTECA DEI MORTI Romanzo di esordio di Glenn Cooper.
La trama:Il noto detective dell'F.B.I., Will Piper, prossimo alla pensione e la giovane collega Nancy Lipinski sono sulle tracce del serial killer soprannominato Doomsday (Giorno del Giudizio). Caratteristica di questo pluriomicida è quella di inviare alle sue vittime una cartolina in cui indica il giorno in cui esse moriranno, fatto che poi si verifica puntualmente.

Le indagini portano Piper a Las Vegas, città in cui vive Mark Shackleton, suo compagno di stanza ai tempi del college e ora impiegato come tecnico informatico presso la segretissima base militare nota come Area 51.
Non posso dirvi altro perché se avete intenzione di leggerlo vi rovinerei la sorpresa.


-----------------
aspi...rina....o de

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 04-12-2012 alle 04:47   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

La doppia vita dei numeri di Erri De Luca è un racconto in cui, con le sue frasi brevi e ad effetto, narra, attraverso il teatro, una vicenda. Dopo un accenno ad Eduardo De Filippo nell'introduzione, parla di un lui e una lei, fratello e sorella, che trascorrono insieme l'ultima sera dell'anno. Si scambiano faticosi ricordi, cenano sotto gli occhi discreti di Italia, la domestica e, mentre Napoli è tutta in festa, lui si augura che la sera finisca in fretta perché non ama le tradizioni. La sorella, però, vuole che il rituale sia rispettato per intero: con la tombola che non è solo un passatempo, ma qualcosa di più. "La tombola napoletana estrae, insieme ai numeri, anche una storia. È il viaggio contrario a quello dei sogni, che, da una storia venuta in sogno, suggerisce i numeri da giocare al lotto". Prima di cominciare, la sorella chiama a partecipare al gioco anche i genitori, morti. I numeri vengono estratti e ogni numero non ha solo un suono, ma anche un significato che, legato a quello degli altri numeri, danno una storia, quella che inventa l'uomo per la sorella e tutti quelli che hanno voglia di ascoltarla. Un testo che scaturisce dalle serate di festa della sua famiglia d'origine, quando si allestiva la tombola e accadeva il prodigio di "estrarre dal canestro dei numeri una folla di storie in una lingua mista". Ma, a differenza dei fantasmi di Eduardo, inevitabile pietra di paragone, i fantasmi di Erri "sono pronti a farsi convocare, a giocare una partita a tombola, seduti alla tavola dei vivi", creando uno spaccato di Napoli, dai toni poetici, come solo lui riesce a fare!!


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 25-01-2013 alle 21:46   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line




Quado si decide di leggere un libro è bene dare un'occhiata alla copertina magari vedere di cosa parla ,io lo faccio sempre,ma stavolta ne ho preso uno a caso dalla camera di mia figlia e giuro non riesco a finirlo ,eppure in copertina ci sono le avvertenze- cavie-chuck palahniuk --è peggio di un polpo.ti afferra con i suoi tentacoli e ti trascina in un buco nero pauroso.Lasciatelo stare se avete lo stomaco debole (niccolò ammaniti) se siete forti di stomaco leggetelo,io mi riprendo Oceano
mare di Baricco molto più rilassante.


-----------------
TERRY

 Profilo   www
ratava   Inserito: 27-01-2013 alle 01:10   



Da 900 a 1000

Da: Italia

Messaggi: 947

 OFF-Line

Terry, forse è questa la copertina? Sono stati portati in un teatro abbandonato di una città ignota, sono quindici, e ognuno di loro ha risposto all'annuncio di un "luogo di ritiro per scrittori" dove potersi isolare per novanta giorni e scrivere il proprio capolavoro. Ma le cose non vanno proprio come previsto e i protagonisti iniziano a raccontarsi storie sempre più estreme in un moderno "Decamerone" e a mettere in atto spietate strategie per mettersi sotto la luce migliore quando l'inevitabile salvataggio li porterà alla gloria. Con lo stile grottesco e dark che caratterizza i suoi scritti, Palahniuk offre una parabola serrata e devastante sulla spasmodica caccia alla fama e alla celebrità.


-----------------
Il giustiziere della notte.

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 14-04-2013 alle 03:00   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Ho letto di nuovo "Il peso della farfalla" di Erri De Luca perché mi aveva colpito la levità con cui venivano trattati argomenti che non lo erano affatto, proprio come il battito delle ali di una farfalla. Questa immagine dice più di tante parole!!




-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
annuccia57   Inserito: 14-04-2013 alle 11:07   



Da 550 a 600

Da: avellino

Messaggi: 593

 OFF-Line


Questo libro l'ho letto molto tempo fa, ma ho intenzione di rileggerlo.E' un libro bellissimo , pieno di emozioni, soffernze, disperazioni ambientato in una Terra difficile, forse incomprensibile a noialtri.E' la storia di due donne il cui destino si incrocia per vie traverse dando inizio ad un legame che durera' per sempre.E' una storia difficile ma anche piena di speranza.Ed il titolo ne è la prova.

PS...Betty...l'immagine che hai inserito e' bellissima.

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 15-04-2013 alle 14:34   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

Domani ,in concomitanza con l'anniversario dell'assassinio dei coniugi Maso ad opera del figlio Pietro Maso esce il suo libro che racconta dettagliatamente i fatti,
sono passati ventidue anni ,ha ucciso i genitori per l'eredità ,nelle sue intenzioni c'era anche assassinio delle due sorelle che lo hanno perdonato ,ora è un uomo libero e fa lo scrittore ,sarà,ma io non comprerò mai ne leggerò nessun libro scritto da mani che hanno ucciso un essere umano .


-----------------
TERRY

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 16-04-2013 alle 14:00   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Sei impagabile, Terry!! Hai aggirato la stretta attualità, espresso la tua indignazione e propagandato un libro che non leggerai mai!!


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 16-04-2013 alle 19:05   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

Betty spero di aver fatto pubblicità al contrario ,non compratelo !!!
con tanti bravi scrittori che riempiono le librerie non sopporto quelli che scrivono con l'intento di fare sodi e convincere il popolo della loro innocenza o buona fede dopo aver ammazzato ,ma anche gente che non sa fare niente ,quindi ,assassini ,brigatisti ,attricette senza talento ,presentatrici che non dicono nulla neanche come tali e si improvvisano scrittori /scrittrici ,e quello che mi da più fastidio è che vendono


-----------------
TERRY

 Profilo   www
ratava   Inserito: 27-05-2013 alle 01:37   



Da 900 a 1000

Da: Italia

Messaggi: 947

 OFF-Line

Terry, Allora proponiamo il nostro libro quando sarà ultimato.
Forse venderemo moltissime copie.


-----------------
Il giustiziere della notte.

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 27-05-2013 alle 15:05   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

SI ratava sperando che Costanzo e DE Filippi non ci querelino !!


-----------------
TERRY

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 14-06-2013 alle 01:52   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

E l'eco rispose di Khaled Hosseini

Uscirà il prossimo 21 giugno ed io l'ho già ordinato alla Libreria Fogola perché lo venderanno scontato e posso ammortizzare le spese di spedizione. Lo presentano così: "Sulla strada che dal piccolo villaggio di Shadbagh porta a Kabul, viaggiano un padre e due bambini. Sono a piedi e il loro unico mezzo di trasporto è un carretto rosso, su cui Sabur, il padre, ha caricato la figlia di tre anni, Pari. Sabur ha cercato in molti modi di rimandare a casa il figlio, Abdullah, senza riuscirci. Ma il legame tra i due fratelli è troppo forte perché il ragazzino si lasci scoraggiare. Ha deciso che li accompagnerà a Kabul e niente potrà fargli cambiare idea, anche perché c'è qualcosa che lo turba in quel viaggio, qualcosa di non detto e di vagamente minaccioso di cui non sa darsi ragione. Ciò che avviene al loro arrivo è una lacerazione che segnerà le loro vite per sempre". Attraverso generazioni e continenti, in un percorso che ci porta da Kabul a Parigi, da San Francisco all'isola greca di Tinos, Khaled Hosseini esplora con grande profondità i molti modi in cui le persone amano, si feriscono, si tradiscono e si sacrificano l'una per l'altra. Seguendo i personaggi e le ramificazioni delle loro vite e delle loro scelte, la storia si snoda in un quadro sempre più ampio e carico di emozioni e, siccome ho letto i suoi romanzi precedenti: Il cacciatore di aquiloni e Mille splendidi soli, sono curiosa di vedere se è valido il proverbio "non c'è due senza tre"!!


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 15-06-2013 alle 04:29   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Io che amo solo te di Luca Bianchini


Debbo dire che quando ho letto il titolo, ho pensato subito alla canzone di Sergio Endrigo, poi ho visto lo sconto del 15% che, oggi come oggi, non è poco ed allora son passata alla recensione: "Ninella ha cinquant'anni ed un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell'uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato in uno degli angoli più magici della Puglia. Gli occhi dei 287 invitati non saranno, però, puntati sugli sposi, ma sui loro genitori. Ninella è la sarta più bella del paese, e, da quando è rimasta vedova, sta sempre in casa a cucire, cucinare e guardare il mare. In realtà è un vulcano solo temporaneamente spento. Don Mimì, dietro i baffi e i silenzi, nasconde l'inquieto desiderio di riavere quella donna solo per sé. A sorvegliare la situazione c'è sua moglie, la futura suocera di Chiara, che a Polignano chiamano la "First Lady". È lei a controllare e a gestire una festa di matrimonio preparata da mesi e che tutti vogliono indimenticabile: dal bouquet "semicascante" della sposa al gran buffet di antipasti, dall'assegnazione dei posti alle bomboniere, passando per l'Ave Maria, nulla è lasciato al caso. Ma è un attimo e la situazione può precipitare nel caos, grazie a un susseguirsi di colpi di scena e ad una serie di personaggi esilaranti". Mi sembra un libro ben in sintonia con i 37° all'ombra e, forse per un mio contorcimento mentale, immediatamente mi è scattato un abbinamento con un racconto di Andrea Vitali. Se qualcuno lo ha già letto, può dirmi se è solo una mia sensazione? Grazie


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 23-06-2013 alle 10:36   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

BETTY dovrebbe darti una percentuale sugli incassi per la pubblicità che hai fatto ai suoi libri ,Khaled Osseini non avevo letto ancora niente di suo, quello che hai scritto mi ha incuriosito, ho trovato i primi due con lo sconto e li ho comprati ,ora sto leggendo il cacciatore di aquiloni e mi piace quindi ho deciso di comprare anche e l'eco rispose, grazie del consiglio


-----------------
TERRY

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 23-06-2013 alle 13:05   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Ahiahiahi, Terry, è vero che hai ricordato molto spesso di essere distratta, ma, forse preoccupata della eventuale querela di Costanzo e De Filippi, dopo la proposta di ratava, forse ti è sfuggito che, prima di me, Khaled Osseini, era stato già pubblicizzato in aprile da Annuccia57!!


-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 24-06-2013 alle 08:40   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

Hai ragione Betty mi era sfuggito che Annuccia 57 aveva già scritto di Hosseini ,ma ormai è appurato che la mia testa vola spesso fra le nuvole ,poi è vero sono molto preoccupata per la possibile querela di Costanzo e De Filippi ,Ratava mi porta sulla cattiva strada .
P.S. Annuccia ha parlato di un libro tu di tre per questo mi hai incuriosito di più


-----------------
TERRY

 Profilo   www
bettyboop   Inserito: 24-06-2013 alle 18:48   





Da: Lazio

Messaggi: 5076

 OFF-Line

Lo so, Terry, che vuoi provocarmi ed io ci sto: volendo proprio "dare i numeri", Annuccia ha propagandato 2 libri perché, al di di sopra del titolo del libro e sotto il nome di Khaled Hosseini, c'è scritto: autore di...ed il titolo del libro che attualmente stai leggendo!! Saremmo, quindi, 2 a 3, ma, dal momento che ti era sfuggito che ne aveva già scritto Annuccia, mi spieghi come ho fatto ad incurosirti di più?



-----------------

Bettyboop

 Profilo   www
terrypux   Inserito: 24-06-2013 alle 22:21   



Da 600 a 650

Da: teu ca

Messaggi: 623

 OFF-Line

Cara Betty voglio essere sincera ,ho letto solo quello che hai scritto tu poco prima di andare a fare la spesa e appena entrata al centro commerciale ho trovato i tre libri di hosseini due col 15% di sconto e l'ultimo a prezzo pieno ,una piramide di libri, allora mi sono ricordata della tua pubblicità e mi sono detta ok leggiamoli ,però per l'altro aspetto aspetto lo sconto .


-----------------
TERRY

 Profilo   www
annuccia57   Inserito: 24-06-2013 alle 22:27   



Da 550 a 600

Da: avellino

Messaggi: 593

 OFF-Line

Mi sento chiamata, bonariamente, in causa.In verita', oltre a fare pubblicita' a un libro che ho apprezzato molto, ho omesso di dire che avevo letto anche l'altro "Il cacciatore di acquiloni", bellissimo anch'esso.Solo che, per qualche oscura ragione, mi sono sentita, emotivamente, piu' coinvolta nel secondo, nonostante, forse, se ne sia parlato un po' meno.Visto che, come hai anticipato, cara Betty, c'e' un terzo libro di questo bravissimo autore, lo comprero' sicuramente e spero che mi dia le stesse emozioni degli altri due.

 Profilo   www
<<<  Indietro  ( 1 | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 
On Top


Cerca nei Forum
 
Vai al forum

Splatt Forum© 2003 By: Splatt.it 
Version: 4.2


Ariafritta è un Sito fatto di semplice umorismo e non contiene volgarità di nessun genere.
Tutto il materiale di proprietà di Ariafritta è coperto da Copyright ©. Vietata la copia senza il consenso del Webmaster.