Pagina iniziale  Guestbook  FORUM  Tuo Account  Cambia Template  Guida al Sito  il creatore: [[[ SILVER ]]]  Ariafritta in TV  Esci - Logout vota:  


· Pagina iniziale
· Cartoline Animate
· Eventi in corso
· Privacy
· Scrivici
· SITI TOP
· Tips & Tricks
· Tuo Account
· Vostre Poesie
· Vostri Giornali



.:: Frivolezze ::.
.:: Utilità ::.
.:: Nel Sito ::.



Ciao viandante
Nickname
Password

Non hai l'Account?
[[ CREALO QUI ]]
Iscritti:
Ultimo: clo44
Totale: 7621

Online adesso:
Visitatori: 81
Iscritti: 0
Totale: 81





Mondofritto








WebSito

Scooperti da noi
a cura di Boris Makaresko

 

TAIWANESE COSTRETTO DAL CAPO DELLA SUA SETTA A SPOSARE UNA CAVALLA!

Dieci mesi dopo la moglie dà alla luce un equino dal volto umano.


Taipei. Kang Wun Chun, capo della setta denominata “Amore Universale” aveva imposto ad un suo adepto, l’allevatore di bestiame Fong Muu Bee, di prendere come legittima moglie una cavalla. Questa misura gli era stata imposta come penitenza, in quanto il Fong aveva avuto un ben noto passato di playboy, con centinaia di flirt, ma senza convolare mai a giuste nozze con nessuna delle sue conquiste. Entrato in contatto con la setta e totalmente irretito dal guru, l’allevatore si pentiva dei suoi trascorsi da Casanova e accettava in pieno le decisioni del capo. Kang Wun Chun voleva, però, sottoporre il giovane ad una prova e gli imponeva di sposare una delle cavalle dell’allevamento, probabilmente con lo scopo di dargli un’umiliazione. Il piano del guru era di sciogliere il matrimonio nel giro di un mese. Ma lo sposo, convocato da Kang per il “divorzio” rifiutava mettendolo in serio imbarazzo. Infatti, senza il consenso del coniuge al ripudio, non è possibile nemmeno all’onnipotente guru sciogliere un matrimonio. “Mia moglie è incinta” dichiarava il Kang “e non ho intenzione di abbandonarla”. Incredibile ma vero, dieci mesi dopo Whinny, la cavalla, partoriva un bel puledro dal volto umano. Gli scienziati sono sbalorditi perché un simile fenomeno non dovrebbe essere possibile in natura, nemmeno con la manipolazione genetica e, in ogni caso, non con le tecnologie attuali. Del resto, non risulta che l’animale abbia avuto la possibilità di sottoporsi alla fecondazione artificiale, operazione che può essere eseguita da un veterinario specializzato, né a tecniche in vitro o altro. L’uomallo (uomo-cavallo) è attualmente seguito da un’équipe mista di veterinari e pediatri, spesso in conflitto tra loro su varie questioni, se svezzarlo con omogeneizzati o l’avena fresca, se fargli un bagnetto normale o strigliarlo ecc. Su una cosa sono tutti d’accordo: non ci si trova di fronte all’inizio di una nuova specie perché gli stessi ibridi tra cavalli e asini (muli e bardotti) sono sterili, quindi è molto improbabile che l’essere possa riprodursi in futuro. Il padre sta già intagliando nel legno un fantino a dondolo per il piccolo uomallo, quando sarà più grandicello.

 




Ariafritta è un Sito fatto di semplice umorismo e non contiene volgarità di nessun genere.
Tutto il materiale di proprietà di Ariafritta è coperto da Copyright ©. Vietata la copia senza il consenso del Webmaster.